Iscriviti alla Newsletter per ricevere aggiornamento e notizie esclusive
copertina

Diario di un anno Dalla Shineray alla RoyalEnfield

Pubblicato il 01/03/2019
pagine

Diario di un anno di grandi, piccoli viaggi, soste e riflessioni a cavallo di una moto.

Ogni volta che parto la mia anima si spoglia, per rivestirsi delle emozioni vissute, i viaggi sono come un vaso rotto, che perde, cerchi di riempirlo con tutti i colori, gli odori, i suoni trovati equando ti fermi, piano piano si svuota, l’unico desiderio è ripartire, camminare, la strada non ti basta mai.

Le pagine, di questo diario, non cronologiche, vogliono raccontare le tappe dei grandi viaggi, fatti, in un anno, attraverso il Nepal, il Marocco, la Mongolia, il Perù, La Patagonia, ma anche dei piccoli percorsi tra le Crete Senesi, nei parchi della Toscana, nella magica Elba e lo smarrimento che si prova nella routine di tutti i giorni in un mondo che ti sembra sempre più lontano.

Spesso l’ansia di conoscere ti divora vorresti leggere tutte le parole non scritte, i pensieri, avere il tempo di capire, su quale strada assorbire la gioia, la paura, l'ansia, lo stupore.

Vorresti rotolarti nelle parole scritte, non lette, come la cenere dei pensieri, che sedimentano nella nostra vita.

Visualizzatore del libro

Articoli correlati

Si precisa che l'intero ricavato derivante dalla vendita dei libri è devoluto a scopi benefici. Puoi visitare la pagina che raccoglie tutte le Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale a cui vengono devoluti i ricavi.

Torna in alto